mercoledì 18 aprile 2018

I sonetti, Shakespeare

 312 pages | Garzanti | ISBN13: 9788811363347

Definiti la chiave con la quale Shakespeare era in grado di aprire qualsiasi cuore, i Sonetti presentano un lato inedito e affascinante del grande drammaturgo. Studiate a lungo dai critici alla ricerca di indizi sulla vita privata di un autore per molti versi ancora misterioso, queste poesie introducono anche personaggi straordinari come la fatale "Dark Lady" o l'odiato poeta rivale.

Per tutto il tempo, leggendo quest’opera, mi sono sentita come se stessi leggendo una sorta di Cinquanta Sfumature dell’epoca vittoriana. La qualità delle opere di Shakespeare non si discute, ma i sonetti sono un orrore. O meglio, sono carini, come quelle tazze decorate con il fimo a forma di biscotti, panna e dolci, che sulle bancarelle stanno bene ma non compreresti mai (e non regaleresti mai a nessuno).

Nessun commento:

Posta un commento