giovedì 6 febbraio 2014

Documenti sulla Stregoneria, AAVV – Recensione


Sul mio ereader mi sono capitati sotto il naso diversi documenti di artisti vari riguardo che non ricordavo nemmeno di avere. Si tratta di tre “commenti alla ragion veduta” della stregoneria, che molto probabilmente avrò scaricato da internet.
Il primo è “Stregoneria” di A. Chalambalakis, un discorso di sei pagine sull’evoluzione di questo concetto e i suoi riverberi nel corso del tempo.
Il secondo è “I segreti della Stregoneria”, di cui non so bene identificare il curatore, in pratica una selezione di brani dal libro "I segreti della stregoneria" di Jean De Blanchefort.
Il terzo, “La stregoneria Wicca”, è una dissertazione molto sbrigativa di autori vari sulle origini della Wicca e i suoi protagonisti principali.
Il quarto e ultimo, un non meglio identificato “Dizionario di Stregoneria” dovrebbe essere un elenco dei termini più comuni usati in ambito rituale, di cui però sconsiglio la consultazione – specialmente ai neofiti – perché è troppo superficiali, a tratti quasi erroneo.
Li ho trattati insieme perché sono tutti documenti, più che libri, di non molte pagine che si leggono molto velocemente. Li ho segnati ad onor di cronaca di ciò che leggo, ma non posso dire che ve li consiglio: non hanno niente di particolare da insegnare né raccontano cose diverse dal solito; comunque per chi fosse interessato ci sono.

Nessun commento:

Posta un commento