venerdì 20 aprile 2018

Neopaganesimo – D. Francesco

209 pages | Castelvecchi | ISBN13: 9788876150630


Jung pensava che gli dèi della Grecia, di Roma e dell'India, relegati dal mondo moderno ai margini della vita sociale, si fossero trasformati in malattie, tensioni psicologiche, processi inconsci. Oggi Jung vedrebbe invece che Artemide Cacciatrice scorrazza a braccetto con la dea Kali nelle metropoli di tutto il mondo, e che i miti celtici, romani ed egizi sono quanto di più ricercato da giovani tecnocrati e internettiani. Cosa sta succedendo? Chi sono i Neopagani? In quante correnti si suddividono? Cosa li distingue dai satanisti e dalle sette misteriche? Cos'è la Wicca? Questo libro è una guida aggiornata e documentata su un fenomeno che sarà in costante espansione nei prossimi anni.

Avevo visto questo libricino da Libraccio già tempo addietro, e mi aveva incuriosito. Non si legge di neopaganesimo moderno, semplicemente perché nessuno ci scrive – specialmente in italiano. Ho meditato un po’, alla fine l’ho comprato. Oltre la lettura scorrevolissima e lo stile simpatico (in certi punti un po’ troppo), ho apprezzato la visione d’insieme e concisa del neopaganesimo. L’avrei trovata più completa se si fosse parlato un po’ della situazione italiana, ma non si può avere tutto. Comunque consigliato, da far leggere soprattutto a chi non è pagano e vuole capirci qualcosa.

mercoledì 18 aprile 2018

I sonetti, Shakespeare

 312 pages | Garzanti | ISBN13: 9788811363347

Definiti la chiave con la quale Shakespeare era in grado di aprire qualsiasi cuore, i Sonetti presentano un lato inedito e affascinante del grande drammaturgo. Studiate a lungo dai critici alla ricerca di indizi sulla vita privata di un autore per molti versi ancora misterioso, queste poesie introducono anche personaggi straordinari come la fatale "Dark Lady" o l'odiato poeta rivale.

Per tutto il tempo, leggendo quest’opera, mi sono sentita come se stessi leggendo una sorta di Cinquanta Sfumature dell’epoca vittoriana. La qualità delle opere di Shakespeare non si discute, ma i sonetti sono un orrore. O meglio, sono carini, come quelle tazze decorate con il fimo a forma di biscotti, panna e dolci, che sulle bancarelle stanno bene ma non compreresti mai (e non regaleresti mai a nessuno).

lunedì 16 aprile 2018

Tutte le poesie, A. Rimbaud

366 pages | Newton Compton | ISBN13: 9788854168183

La poesia di Rimbaud raggiunge vertici di straordinaria bellezza. Il poeta, di volta in volta definito malato, criminale, maledetto, si rivela in questi versi un grande “veggente” che trae dal profondo la propria voce, attraverso un programmatico “sregolamento” di tutti i sensi e la trascrive in un linguaggio dai significati stravolti. Riversa così nella scrittura una carica aggressiva che spezza lo schema metrico e sconvolge la lingua nobile della migliore tradizione letteraria, contaminandola con il lessico delle bettole per scandalizzare il lettore “borghese”. Prende corpo così la figura di un ribelle incantatore, insofferente a ogni legame, che gioca in ogni strofa gli effetti del proprio disgusto, con tale intensità da decomporre nell’esorcismo verbale l’intera sua dimensione umana e poetica. 

Confesso nella mia ignoranza di aver scoperto Rimbaud con quest’opera (che vergogna, perdonatemi). Amando Baudelaire alla follia, non potevo non cimentarmici. E’ un’altra poesia, ovviamente, e non l’ho amata altrettanto, comunque ci sono perle imperdibili.

venerdì 13 aprile 2018

Poesie mistiche – Rumi, a cura di A. Buasasni

151 pages | Rizzoli | ISBN13: 9788817122542

"Dov’è il mazzo di fiori, se avete visto quel Giardino? Dov’è la perla dell’anima, se uscite dal mare di Dio?" Nell’acqua e nell’aria, nella terra e nel fuoco, nella mente e nel cuore, ma anche nelle apparenze più violente e paradossali, il suo anelito verso il divino lo spinge a cogliere l’ebbrezza spirituale che pervade l’universo.
In questa antologia Alessandro Bausani ha raccolto i più affascinanti tra gli oltre cinquantamila distici del Dîvân, il canzoniere in cui il massimo poeta dell’Islam ha intessuto musicalità e misticismo in versi di straordinaria bellezza.

Alla scoperta della poesia, esploro sempre gli scaffali della libreria per lasciarmi ispirare. Questo è stato l’ultimo acquisto. Divorato, adorato, superconsigliato.

mercoledì 11 aprile 2018

Galdrabok, S. E. Flowers

160 pages | Weiser Books | ISBN13: 9780877286851

THE GALDRABOK, or Book of Magic, is the most important single document for understanding the practice of magic in late medieval Iceland. In this translation, the author discusses books of the black art, old gods, daemons of hell, runes and magical signs, theory and practice of magic.

Dopo le disastrose letture dei libri di folklore magico che mi sono passati tra le mani, ero dubbiosa se leggere anche questo. Difatti è rimasto a guardarmi a lungo prima di avere la mia attenzione – insomma tutti gli davano credito, chi ero io per tirarmi indietro. E devo dire che è stata una lettura piacevole dall’inizio alla fine. Lo consiglierei a tutti, neofiti ed esperti.

lunedì 9 aprile 2018

Scrittori: grandi autori visti da grandi fotografi

511 pages | Contrasto | ISBN13: 9788869654510

"Scrittori" raccoglie una selezione di 250 ritratti di autori, dai primi del novecento ad oggi, scelti da Goffredo Fofi e realizzati da grandi fotografi. per ogni ritratto, intenso, penetrante, spesso celebre o magari insolito, un testo spiega il perchè di questa scelta, ricorda alcuni capolavori che hanno reso lo scrittore immortale e, quando possibile, racconta la storia dell'immagine, di quell'incontro unico e irripetibile che è, appunto, il ritratto.

Era un bel po’ che adocchiavo questo libro, ma il prezzo proibitivo mi ha sempre fatto desistere. Finché non l’ho trovato ad un terzo del costo originario, e mi sono detta «e che diavolo! » Semplicemente adorato. Consigliato soprattutto a chi ama la letteratura classica del secolo scorso.

venerdì 6 aprile 2018

Il libro della psicologia, N. C. Benson

352 pages | Gribaudo | ISBN139788858015018

Quanto e fino a che punto ci adattiamo? Che cosa ci permette di ricordare e perché, invece, dimentichiamo? Si può misurare l'intelligenza? Domande come queste sono alla base del lavoro dei più grandi pensatori del mondo nell'affascinante campo della psicologia.
Scritto in modo semplice, questo libro è ricco di spiegazioni brevi e concise che vanno dritte al nocciolo delle principali questioni, senza tralasciare di contestualizzare azioni o avvenimenti. Numerosi diagrammi e incisive didascalie aiutano a ripercorrere le tappe fondamentali dello sviluppo della psicologia; immagini semplici e immediate aiutano a fissare con chiarezza le principali idee, e a comprendere senza sforzi il perché di tanti comportamenti che fanno parte del nostro quotidiano.
Che tu sia un principiante assoluto, un appassionato studente, o un esperto della materia, troverai un sacco di spunti di riflessione! 

Insomma, la solfa è sempre quella. Quando mi si vuole far felice, basta regalarmi un bel saggio con tante infographics. In questo caso me lo sono regalato da sola. Meraviglioso.